Adobe System offre vari tipi di software a tutti i dilettanti e professionisti nel campo dell’informatica. Infatti, offre la possibilità di facilitare la maggior parte dei compiti attraverso un pratico software con diverse interessanti caratteristiche. Tra questi, troviamo Adobe Indesign, un software che si basa sulla facilitazione dell’impaginazione e della pubblicazione online di un documento. Nei prossimi paragrafi scopriremo di più su Indesign in modo ancora più dettagliato.

Che cos’è Adobe Indesign?

Cos’è Adobe Indesign e quali sono le sue caratteristiche? Ecco i dettagli sulle caratteristiche di questo software e sulle sue origini.

Adobe Indesign è un software di DTP che si rivolge in particolare ai grafici e ai creatori di supporti visivi. Infatti, è destinato al layout e alla formattazione in dettaglio di questi vari supporti. Questo software è molto pratico in vari campi. In particolare, viene utilizzato nell’impaginazione di riviste, giornali e libri. E questo include non solo l’esportazione per la stampa fisica, ma anche per le pubblicazioni online, come gli e-book.

Il software Adobe Indesign non include semplici layout come quelli di Microsoft Word. Permette di svolgere compiti più complessi e dettagliati con finiture dall’aspetto professionale. In effetti, ci sono caratteristiche che non si trovano in un semplice elaboratore di testi.

Storia e versione di Indesign

Indesign viene presentato ufficialmente nel 1999. Tuttavia, prima di allora, c’erano state varie versioni prima di arrivare a quella che conosciamo oggi con questo appellativo. Fu nel 1994 che Adobe acquistò Aldus e la versione originale di Indesign contemporaneamente: Adobe PageMaker. Ma con l’arrivo della concorrenza, QuarkXPress, ha perso quasi tutto il mercato nel 1998. Questo nuovo software è stato progettato da Quark che ha cercato di acquistare Adobe. Quest’ultimo ha rifiutato l’offerta e ha messo Indesign sul mercato.

Dal 2002, Indesign ha avuto molto successo come primo software DTP disponibile su Mac OS. Inoltre, essendo incluso in Creative Cloud con Photoshop, Illustrator e Acrobat, Indesign ha acquisito molti utenti in breve tempo.

Dal 1999 al 2019, Indesign è passato dalla versione 1.0 alla versione 14.0.2. Sono stati apportati molti miglioramenti per aumentare la qualità dell’esperienza dell’utente. Le diverse versioni offrono nuove funzionalità e anche l’ottimizzazione di quelle vecchie.

Le diverse caratteristiche di Adobe Indesign

Avviso

Adobe Indesign ha molte caratteristiche interessanti per il layout dei vostri documenti. Vi presentiamo le più importanti e le basi che si trovano generalmente in ogni versione.

Le caratteristiche principali

Prima di tutto, Adobe Indesign dispone di strumenti tipografici molto avanzati per consentire di avere un documento di buona qualità da stampare o modificare. Una tavolozza completa è a disposizione degli utenti per realizzare una precisa impaginazione della composizione di un documento: illustrazioni immagini, tabelle e testi.

Lire aussi  Adobe Photoshop: Avviso, prezzi e dove acquistare il software

Poi, con Indesign, è facile gestire l’importazione di foto e illustrazioni da una biblioteca. Inoltre, è possibile importare contenuti da Microsoft Word o Photoshop se si desidera continuare un progetto specifico.

Potete anche avere una migliore gestione della pubblicazione online dei vostri documenti. Adobe Indesign supporta i formati EPUB e SWF per chi vuole creare eBook. E con Publisher Online, la condivisione online può essere effettuata istantaneamente.

Infine, i modelli sono disponibili su Adobe Stock per i modelli di documenti predefiniti. Questo rende il vostro lavoro veloce e facile in ogni modo.

Per ribadire che le caratteristiche di Adobe Indesign si riferiscono a un layout del documento complesso e dettagliato, dall’importazione dei singoli componenti all’esportazione del documento online o ad altri software di elaborazione.

 

Caratteristiche speciali

Nel software Adobe Indesign sono integrati parametri speciali in relazione ai testi in arabo e in ebraico, ovvero :

  • I numeri arabi, persiani e hindi sono inclusi nella composizione del testo.
  • Il Kachidas: un pratico strumento per spaziare le lettere in modo più personalizzato e con un’esatta giustificazione.
  • La legatura che permette di fondere due o tre grafemi in una scrittura.
  • La regolazione della posizione delle vocali e delle consonanti nell’alfabeto arabo.
  • L’inserimento di diversi caratteri speciali.
  • L’uso di stili di elaborazione testi standard per l’arabo e l’ebraico.

È anche possibile manipolare il flusso di testo che è bidirezionale. Se lo si desidera, è possibile mescolare le due direzioni nello stesso documento. E la direzione del flusso può essere modificata per il testo, le tabelle e la grafica. Inoltre, è possibile anche fare un layout inverso. Tuttavia, la resa finale della sceneggiatura è piuttosto complessa a causa dei diversi caratteri, le scritte in arabo e in ebraico che si trovano nel documento.

Vantaggi offerti da Indesign rispetto ad altri software

Perché non utilizzare un altro elaboratore di testi o Photoshop per elaborare i documenti?

Adobe Indesign ha più vantaggi rispetto a queste due opzioni. Per il primo, è innegabile che gli strumenti offerti da Indesign sono più sofisticati e dettagliati di un semplice word processor. La resa finale è quindi di migliore qualità con un design garantito e altre opzioni. Per la seconda opzione, Photoshop non consente un’impaginazione del testo molto fluida. Ecco perché è possibile importare i propri lavori tramite Photoshop su Indesign.

Inoltre, rispetto ad altri software, a parte la concorrenza diretta, Adobe Indesign è in costante miglioramento. Con le diverse versioni che vengono rilasciate ogni anno, ci sono sempre nuove caratteristiche e opzioni per migliorare la qualità dell’esperienza dell’utente. È quindi più piacevole utilizzare le versioni recenti.

Lire aussi  I migliori software di disegno : La nostra selezione e il confronto

L’unico inconveniente del software Indesign rispetto alle altre scelte è il fatto che non è disponibile gratuitamente. Pertanto, il suo utilizzo è destinato solo a coloro che vogliono pagare una certa somma di denaro.

 

Come installare Indesign?

Per installare Adobe Indesign, è possibile acquistarlo sul sito ufficiale o utilizzare un CD-ROM di installazione.

Nel primo caso, una volta effettuato l’acquisto, scaricherete il software e lo installerete direttamente sul vostro computer. Avrete la scelta tra le lingue e il sistema operativo che desiderate utilizzare. Sarà inoltre necessario abbonarsi per fornire aggiornamenti man mano che vengono apportati miglioramenti.

Per il secondo caso, è sufficiente eseguire un’installazione di routine del software. Tuttavia, in caso di aggiornamenti, è necessario acquistare la nuova versione sui siti che li offrono. Attenzione a non imbattersi in truffatori. Non vi è alcuna garanzia reale al di fuori del sito ufficiale e dei rivenditori esclusivi di Adobe.

Prezzi Adobe Indesign

Per abbonarsi ad Adobe Indesign, avete la possibilità di scegliere tra due tariffe :

Tariffa per una sola domanda per 287,77 euro all’anno, compreso solo Indesign.
Prezzo per tutte le applicazioni Creative Cloud a 719,86 euro all’anno, inclusi Indesign e tutti gli altri software della gamma Creative.
Si prega di notare che una volta effettuata l’iscrizione, riceverete sempre i vari aggiornamenti effettuati a Indesign nel corso dell’anno. Quindi non dovrete comprarli in aggiunta, sono inclusi nel pacchetto.

Gli abbonamenti mensili sono disponibili anche sul sito ufficiale di Adobe. Anche se l’abbonamento annuale è meno costoso, l’abbonamento mensile è comunque conveniente per chi non usa spesso Indesign. È l’ideale per i principianti e per chi è curioso di conoscere nuovi software.

Dove acquistare Adobe Indesign?

Come già detto, è possibile acquistare il software tramite l’abbonamento sul sito ufficiale o acquistando il CD di installazione.

Quando optate per un abbonamento, le vostre transazioni saranno effettuate sul sito ufficiale di Adobe. Il software verrà scaricato lì in tutta sicurezza. Ma è anche possibile acquistare versioni aggiornate su siti commerciali come Amazon o Fnac.

Il CD di installazione è disponibile anche online sui siti di e-commerce, ma ci sono anche negozi fisici che li vendono. Tuttavia, se si desidera aggiornare Indesign, è necessario effettuare un acquisto sui siti online.

Panoramica delle notifiche dei clienti

Gli utenti di Adobe Indesign sono particolarmente soddisfatti dell’utilizzo del software grazie alle diverse funzionalità che offre. Grazie alla varietà di opzioni, i layout dei documenti sono davvero dettagliati fino all’ultimo dettaglio. Questo si traduce in una resa finale di alta qualità.

Lire aussi  Adobe photoshop elements : Avviso, prezzi e presentazione

Inoltre, con i vari aggiornamenti nel corso degli anni, i miglioramenti appaiono costantemente con nuove e più interessanti opzioni. Questo è molto utile per aggiungere nuovi dettagli al trattamento.

Inoltre, gli utenti sono sempre più favorevoli all’esportazione di file tramite una fonte esterna come Photoshop e Microsoft Word. Possono quindi continuare a lavorare da queste fonti senza compromettere il layout già fornito. Inoltre, l’editoria online è molto facile con Publisher Online. Ciò significa che gli utenti non devono perdere tempo a cercare una piattaforma di pubblicazione di documenti. Inoltre, la facile creazione di documenti in EPUB o SWF è molto conveniente per gli e-book.

Molti clienti raccomandano l’utilizzo di Indesign, soprattutto per i professionisti che vogliono un lavoro di qualità. Inoltre, i migliori grafici scelgono questo software per garantire la resa finale del loro lavoro.

Tuttavia, ci sono alcuni svantaggi nell’utilizzo di Indesign. Prima di tutto, alcune opzioni possono presentare dei bug a seconda dei sistemi operativi utilizzati. Questo si nota durante i costanti aggiornamenti che Adobe porta al software. Quindi, ci sono alcune instabilità.

In secondo luogo, il software non è disponibile senza un abbonamento. Infatti, è necessario pagare per poter utilizzare correttamente tutte le funzionalità di Adobe Indesign. Tuttavia, l’abbonamento è piuttosto costoso, il che lo rende un software che non è davvero alla portata di tutti. È quindi destinato a un target più professionale. Tuttavia, Adobe risolve la controversia con l’abbonamento mensile, con la possibilità di sospensione del pagamento senza risoluzione del contratto.

Infine, ci sono opzioni difficili da usare e da comprendere nel suo utilizzo. Quindi ci vorrà molto tempo per imparare tutti gli strumenti per essere davvero a proprio agio con Indesign. Inoltre, con gli aggiornamenti e le nuove funzionalità, è importante essere ben informati per utilizzare correttamente tutti i vantaggi di Indesign.

L’opinione dei clienti è particolarmente focalizzata sugli aspetti positivi. Indesign soddisfa tutte le esigenze dei clienti in termini di funzionalità. Anche se il software è abbastanza costoso, ne vale davvero la pena con tutte le opzioni che offre agli utenti. Pertanto ne raccomandiamo vivamente l’uso.

In conclusione, Adobe Indesign è un ottimo software di elaborazione di documenti per la stampa e la pubblicazione. Le sue funzionalità sono così pratiche che è facile produrre lavori di qualità con il minimo sforzo. Dovrete solo familiarizzare con le opzioni e pagare una certa somma di denaro per usufruire del software. Quindi, sia i dilettanti che i professionisti dell’editoria, Adobe Indesign è il software ideale per l’elaborazione e la formattazione dei vostri documenti fisici o online.

Fonti recensioni dei clienti :

01net.com/

trustradius.com.

Author

Write A Comment